SCUOLA SECONDARIA

VISITE GUIDATE PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO - A.S. 2017-2018

Le proposte di Succo d'Arte per le scuole secondarie di primo e secondo grado sono ideate e condotte da un gruppo di storici dell’arte e guide turistiche locali, impegnati da molti anni nel settore della cultura e della didattica museale.

Il nostro compito è di pianificare insieme alle scuole visite guidate su misura. Il nostro approccio prevede ascolto e interazione, le nostre parole d’ordine per trasformare ogni visita in un interessante percorso di scoperta.

Le nostre guide sono coinvolgenti e capaci di favorire la partecipazione attiva, affinché l’arte che vi raccontiamo possa diventare per insegnanti e alunni un utile strumento per favorire l’incontro fra discipline

MOSTRE

 

VITA DA FARAONE. L'EGITTO DI AMENOFI II  

13 settembre 2017 - 7 gennaio 2018

MUDEC

L'egittologo Victor Loret sul finire dell'Ottocento scopre nella Valle dei Re la tomba del faraone Amenofi II. Da quel giorno una semplice sigla, KV 35 (Kings Valley 35), diventa la sintesi di un ritrovamento sensazionale, destinato ad arricchire interi libri di storia sull'antico Egitto. 

La quotidianità di Amenofi II viene raccontata in un incredibile percorso fra le sale del Mudec, appositamente allestite per ospitare, fra le quattro sezioni previste, anche la ricostruzione della tomba del faraone

La visita guidata con gli esperti di Succo d’Arte permetterà di ripercorrere insieme la vita quotidiana nell’antico Egitto, fra antichi manufatti e suggestive ricostruzioni pensate per immergersi  nella quotidianità di quell'epoca lontana. Un'utile riflessione sul ruolo e la professione di egittologo, così lontana dagli stereotipi cinematografici. Un interessante stimolo per rivivere un pezzo di storia, l'approccio verso i temi della vita e della morte da parte dell'antica società egiziana e le abitudini dell'alta società e della corte del faraone. 

La mostra, curata in collaborazione con Patrizia Piacentini, titolare della cattedra di egittologia dell'Università degli Studi di Milano, e gli egittologi Massimiliana Pozzi e Christian Orsenigo, ospiterà importanti pezzi provenienti dal Museo del Cairo e dal Museo Egizio di Milano, che sarà chiuso per un importante intervento di ristrutturazione durante l'anno scolastico 2017-2018.

 

informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com

 

PRENOTAZIONI APERTE!

Sconto del 5% sulla visita guidata per le prenotazioni effettuate entro il 12 settembre

 

DENTRO CARAVAGGIO

28 settembre 2017 - 29 gennaio 2018

Palazzo Reale

Inaugura il 28 settembre a Palazzo Reale l’attesissima mostra dedicata a Caravaggio, prodotta da Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e MondoMostre Skira, con il sostegno di Gruppo Bracco, partner dell’esposizione per le nuove indagini diagnostiche.

E’ proprio il taglio tecnico-scientifico il vero focus della mostra. Caravaggio verrà presentato al pubblico con un allestimento curato da Pierluigi Cerri e Corrado Anselmi, che affiancherà le 18 mirabili opere autografe del grande maestro milanese ad altrettante installazioni multimediali, studiate per mostrare le indagini diagnostiche effettuate a partire dal 2009 in collaborazione con MIBACT. Un vero e proprio focus su quello che succede “dietro le quinte” di un’opera d’arte, quando le nuove tecnologie a servizio del restauro contemporaneo permettono mettere in luce aspetti del tutto inediti. Le straordinarie scoperte emerse dalle indagini, affiancate al ritrovamento di documenti finora sconosciuti relativi alla prima parte della carriera artistica di Caravaggio, permettono di integrare e dare una nuova chiave di lettura per conoscere la sua arte.   

 

informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com

 

PRENOTAZIONI APERTE!

Sconto del 5% sulla visita guidata per le prenotazioni effettuate entro il 12 settembre

 

 

IL MONDO FLUTTUANTE DI TOULOUSE-LAUTREC

ottobre 2017 - febbraio 2018

Palazzo Reale

Una grande e inedita mostra con 180 opere provenienti da grandi musei di tutto il mondo presenta il lavoro del grande maestro francese, evidenziandone i tratti di straordinaria modernità. La profonda conoscenza dell’arte giapponese, la passione per la fotografia, l’amore per la vita notturna e la fascinazione per lo spettacolo incisero profondamente sulla sua poetica, cambiando per sempre il rapporto dell’artista con la società.

 

informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com

 

PRENOTAZIONI APERTE!

Sconto del 5% sulla visita guidata per le prenotazioni effettuate entro il 12 settembre

 

FRIDA KAHLO. OLTRE IL MITO

1 febbraio - 3 giugno 2018

Mudec

La mostra in programma al Mudec di Milano propone un’interessante retrospettiva con opere provenienti direttamente dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection, le due più importanti e ampie collezioni di Frida Kahlo al mondo, e con la partecipazione di autorevoli musei internazionali che presteranno alcuni dei capolavori dell’artista messicana mai visti nel nostro Paese.
Una mostra significativa e diversa da quanto proposto finora. Un’occasione per presentare le novità emerse dal ritrovamento dell’Archivio di Casa Azul, scoperto nel 2007, oggetto di studi effettuati dal curatore della mostra Diego Sileo. Una prospettiva insolita, innovativa, altra: Frida raccontata e presentata al grande pubblico “oltre il mito”, per indagare l'arte contemporanea del centro america attraverso la storia di una delle artiste più significative del Novecento.

 

Informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com

 

MUSEI

 

 

 

 SFOGLIARE LA NUOVA BRERA,

DI CAPOLAVORO IN CAPOLAVORO

Camminare fra le sale della rinnovata Pinacoteca di Brera è come sfogliare un libro di storia dell'arte. Dagli affreschi del Trecento ai grandi teleri veneti dei Bellini e Tintoretto; dalle vedute di Canaletto al romanticismo di Francesco Hayez; dall'incredibile modernità del Cristo morto di Mantegna al futurismo di Boccioni, passando dal Rinascimento italiano di Raffaello e Piero della Francesca. Il tutto in un contesto rinnovato recentemente, con le nuovissime sale allestite secondo i criteri contemporanei, in cui le opere vengono presentate grazie alla nuova illuminazione e agli interessanti contrasti cromatici delle pareti. Brera si presenta così, offrendo a chi la visita con un taglio internazionale e di ampio respiro.

 
  Possibilità di costruire il percorso su misura insieme ai docenti.

Dove

Pinacoteca di Brera

 

Info e prenotazioni: info@succodarte.com

 

 C'E' CHIMICA!

AMARE L'ARTE E CAPIRNE I SEGRETI

"Incollato che hai, abbi tela, cioè panno lino vecchio, sottile, di lesco bianco, senza unto di nessun grasso. Abbi la tua colla migliore; taglia o straccia listre grandi e piccole di questa tela; inzuppale in questa colla; valle distendendo colle mani su per li piani delle dette ancone..." Così consigliava nel Trecento Cennino Cennini ne Il libro dell'arte. Perché dietro a ciascun'opera d'arte del passato è fondamentale il lavoro della bottega, in cui giovani apprendisti e maestri di grande esperienza, facendo tesoro di ricette e segreti tramandati di generazione in generazione, realizzavano capolavori di assoluta maestria. Dalla preparazione dei pigmenti alla scelta del legno più adatto, delle colle, dell'arte della doratura e della preparazione dei pennelli, questo percorso permette di approfondire i segreti delle tecniche artistiche, capolavoro nel capolavoro per comprendere al complessità e l'importanza del mestiere dell'arte.      

Dove

Pinacoteca di Brera, Pinacoteca del Castello Sforzesco

 

Info e prenotazioni: info@succodarte.com

 

QUANDO L'OTTOCENTO RACCONTA LE DONNE

Questo percorso guidato alla Galleria d'Arte Moderna di via Palestro permette di osservare le numerose opere d’arte esposte nella splendida cornice architettonica neoclassica di Palazzo Belgiojoso attraverso la visione della donna nelle immagini della società dell'epoca. Nell'Ottocento l'arte si prestava a raccontare la femminilità secondo criteri in continua trasformazione: dee della bellezza o vestali, mogli, amanti e contesse, donne della borghesia e del popolo, o donne simbolo d'amore o immerse in un'atmosfera di sogno. Dalle sculture e opere neoclassiche di Appiani e Canova, a Francesco Hayez, ai capolavori del Romanticismo, della Scapigliatura, del Divisionismo e del Realismo, fino alle originali opere di Medardo Rosso, Previati e Segantini, sarà possibile ripercorrere e comprendere, sotto forma di immagine, l'idea del femminile nell'Ottocento

Dove

GAM - Galleria d'Arte Moderna

 

Info e prenotazioni: info@succodarte.com

 

AL MUSEO CON L'ARTE TERAPEUTA

Le nostre visite guidate insieme ad un'arte terapeuta nascono come opportunità per raccontare e raccontarsi davanti alle opere d’arte del passato. Le Mostre e i musei presenti sul territorio diventano un luogo privilegiato per approfondire temi insoliti, spunto interessante per percorsi museali nuovi e originali, opportunità per arricchirsi e fare tesoro della bellezza dell'arte e della fruizione dello spazio espositivo come occasione di confronto e di crescita. Il tema delle emozioni raccontate nell'arte diventa fulcro di questo percorso, per poter osservare la capacità dei grandi artisti del passato di rendere concretamente, sotto forma di capolavoro, l'astrazione dei sentimenti.

Costruzione del percorso su misura insieme ai docenti.

Dove

Pinacoteca di Brera, GAM Galleria d’Arte Moderna, Gallerie d’Italia e altri musei su richiesta.

 

Info e prenotazioni: info@succodarte.com

 

INCONTRI DI ALFABETIZZAZIONE MUSEALE

Si può imparare ad amare l'arte? Il contenitore museo può diventare un interessante opportunità per vivere un'esperienza immersiva tra le opere d'arte del passato e i capolavori custoditi nei bellissimi musei cittadini. Le nostre visite guidate sono dei veri e propri incontri di alfabetizzazione museale, nati e progettati con l'intento di raccontare ai ragazzi la bellezza del nostro patrimonio aiutandoli a costruire un senso critico rispetto a ciò che li circonda. Attraverso il coinvolgimento attivo, la visita diventa un'occasione per avvicinarsi alla storia dell’arte, conoscerne i misteri nascosti, leggere e interpretarne i capolavori.

Dove

Pinacoteca di Brera, GAM Galleria d’Arte Moderna, Gallerie d’Italia e altri musei su richiesta.

 

Info e prenotazioni: gruppi@succodarte.it

 

 

ITINERARI IN CITTA'

 

 

ARCHEO-MILANO: L'ETA' ROMANA

“A Milano ogni cosa è degna di ammirazione, vi è profusione di ricchezze ed innumerevoli sono le case signorili; la popolazione è di grandi capacità, eloquente ed affabile. La città si è ingrandita ed è circondata da una duplice cerchia di mura; vi sono il circo, dove il popolo gode degli spettacoli, il teatro con le gradinate a cuneo, i templi, la rocca del palazzo imperiale, la zecca, il quartiere che prende il nome dalle celebri Terme Erculee. I cortili colonnati sono adorni di statue marmoree, le mura sono circondate da una cintura di argini fortificati. Le sue costruzioni sono una più imponente dell'altra, come se fossero tra sè rivali, e non ne sminuisce la grandezza neppure la vicinanza con Roma". Con queste parole il poeta Ausonio descrive Milano alla fine del IV sec. d.C. Un percorso affascinante attraverso le strette viuzze del centro storico ci permette di fare un tuffo nel passato e riscoprire una delle antiche capitali dell'Impero romano d'occidente.
 
Informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com
 
 
 
 
 

MILANO MEDIOEVALE

Dalla basilica di S. Ambrogio, che con il portico antistante accoglie i visitatori e li trasporta in un'altra epoca ricca di simboli e misteri, si raggiunge la Piazza dei Mercanti, cuore pulsante della Milano medievale. Al centro l'antico Broletto costruito all'inizio del XIII secolo per ospitare le grandi assemblee dei cittadini e il tribunale. A piano terra sotto le ampie arcate si incontravano i cambiavalute, i notai gli uomini d'affari. Dalla loggia degli Osii si affacciavano i signori di Milano per rivolgersi alla folla, e proprio qui avvenivano le esecuzioni capitali. Un tour suggestivo per riscoprire la Milano del medioevo.

  
Informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com
 
 
 
 
 

MILANO NEL RINASCIMENTO

L'età d'oro di Milano, un'epoca di pace, prosperità e arte. Così viene definita l'età sforzesca nella nostra città. Il Rinascimento arrivò tardi a Milano, nella seconda metà del Quattrocento, grazie alla lungimiranza dei duchi Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti e all'arrivo, più tardi, di Leonardo e Bramante, che portarono una vera e propria rivoluzione nel mondo dell'arte e nella società milanese. Leonardo scienziato, ingegnere, artista, Bramante architetto e pittore, trasformarono il volto della città. L'Ultima Cena, l'eleganza delle soluzioni architettoniche bramantesche a Santa Maria delle Grazie, la rocambolesca finzione prospettica della bellissima chiesa di Santa Maria presso San Satiro e il Castello Sforzesco, trasformato nella seconda metà del 400 in residenza della famiglia Sforza, sono i capolavori del Rinascimento a Milano.

  
Informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com
 
 
 
 

GLI UOMINI ILLUSTRI CHE FECERO GRANDE MILANO:

IL CIMITERO MONUMENTALE

A Milano esiste un cimitero così ricco di bellezza da sembrare un museo a cielo aperto. Passeggiare al Cimitero Monumentale è come trovarsi in una dimensione sospesa e silenziosa, fra meravigliose sculture nate per rendere omaggio a uomini e donne davvero speciali, e monumenti funebri progettati dai più importanti architetti della città. Accompagnare i ragazzi al Cimitero Monumentale significa accompagnarli nel ricordo e nella memoria di chi è sepolto in uno dei più bei cimiteri del mondo. Occasione per raccontare la storia dell'architetto Carlo Maciachini, incaricato di realizzare questo luogo così speciale, e di chi vi ha trovato eterno riposo: Alessandro Manzoni, Bruno Munari, Dario Fo e Franca Rame, Arturo Toscanini e tanti tanti altri. Un'opportunità per ripercorrere la storia dell'architettura degli ultimi due secoli, dall'eclettismo ai giorni nostri, in un cimitero che si contraddistinse sin dalla sua realizzazione, sul finire dell'Ottocento, come uno dei più moderni in Europa.   

 

Dove 

Cimitero Monumentale

 

Informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com

 
 
 
 

IL SALOTTO DI MILANO: GALLERIA E HIGHLINE

Il salotto di Milano si presenta i milanese con una nuova veste. E’ una novità recente, infatti, la possibilità di salire sull’ottocentesco tetto in ferro e vetro della città, per conoscere la Galleria Vittorio Emanuele da una prospettiva insolita. Edificata a fine Ottocento per collegare Piazza Duomo con Piazza della Scala, la Galleria Vittorio Emanuele rappresenta da sempre un punto di riferimento per chi vuole conoscere un importante pezzo di storia degli interventi di urbanistica a Milano. Scopriamola insieme, con una visita completa: dal tradizionale Ottagono ai nuovi camminamenti sopraelevati. Il tour prevede una visita completa alla Galleria Vittorio Emanuele, con un breve tour introduttivo nel suggestivo viale coperto e la conclusione sui camminamenti, dove sarà possibile vedere la Galleria dall’esterno e ammirare il nuovo skyline della città.  Un vero e proprio tuffo nel passato, alla scoperta della grande trasformazione in atto a Milano alla fine dell'Ottocento durante il fecondo periodo post unitario, fra moda, politica, società e architettura.

Informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com
 
 
 
bosco_verticale_Milano

ARCHI-MILANO: LA CITTA' CHE SALE

Lo sapevate che i grattacieli più alti d'Italia si trovano a Milano? Come sono cambiati i quartieri Garibaldi, Isola, Porta Nuova e City Life, e come si è trasformata la nostra città negli ultimi anni? Due differenti percorsi vi accompagneranno alla scoperta dell'architettura contemporanea che guardando al futuro dialoga col suo passato e si slancia sempre più verso l'alto. Archistar del calibro di Zaha Hadid, Arata Isozaki, Daniel Libeskind, César Pelli verranno raccontati attraverso le loro opere, che hanno ridisegnato lo skyline della città.

 

 
Informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com
 

 

SAFARI FOTOGRAFICO: CERCANDO TRACCE DI STORIA

Non è la solita visita guidata. Perché la Storia, quella con la S maiuscola, è qualcosa di grande, che ci appartiene e che dobbiamo imparare a conoscere e studiare senza per forza annoiarci. I nostri safari fotografici nascono per stimolare i ragazzi all'osservazione attiva di ciò che li circonda. Cercheremo tracce di storia nascoste fra i monumenti e le architetture del centro storico, i suoi protagonisti, le scritte misteriose e reperti del passato. Oppure ci imbatteremo nella ricerca di tracce di evoluzione della città contemporanea.

 

ARCHEO-SAFARI - Milano antica; Milano Medievale

ARCHI-SAFARI - La città contemporanea

 

Informazioni e prenotazioni: info@succodarte.com