ARCHITETTURA E CHIESE

Quattro passi nella storia. Per coloro che vogliono conoscere le grandi epoche del passato fra palazzi, monumenti e antichi quartieri.

STREET ART AL QUARTIERE DELL'ORTICA

Metti un quartiere di periferia, da sempre caratterizzato da una forte identità radicata nella storia della città. Luogo di passaggio, con la presenza della ferrovia, ma anche fertile e legato alla resistente presenza agricola, con le cascine vicine. Infine, la presenza di un antico santuario medioevale, delle fabbriche, e del loro ruolo decisivo durante la Resistenza. Per celebrare tutto questo, nasce il progetto Or.me - Ortica Memoria, con opere murali nate, pensate e realizzate per celebrare la storia dell'Ortica, rendendo questo luogo un esempio unico di arte partecipata urbana. Un progetto di street art pensato per un intero quartiere, che con il quartiere stesso cresce e si arricchiste di nuove idee giorno dopo giorno. La nostra passeggiata prevede 'approfondimento dei temi raccontati sulle pareti: dai lavoratori alle donne del '900, dalla legalità alla musica popolare milanese, ai grandi dello sport, fino alle fabbriche. Cosa serve? Scarpe comode e orecchie bene aperte.

 

MILANO IN ETA' ROMANA

“A Milano ogni cosa è degna di ammirazione, vi è profusione di ricchezze ed innumerevoli sono le case signorili; la popolazione è di grandi capacità, eloquente ed affabile. La città si è ingrandita ed è circondata da una duplice cerchia di mura; vi sono il circo, dove il popolo gode degli spettacoli, il teatro con le gradinate a cuneo, i templi, la rocca del palazzo imperiale, la zecca, il quartiere che prende il nome dalle celebri Terme Erculee. I cortili colonnati sono adorni di statue marmoree, le mura sono circondate da una cintura di argini fortificati. Le sue costruzioni sono una più imponente dell'altra, come se fossero tra sé rivali, e non ne sminuisce la grandezza neppure la vicinanza con Roma". Con queste parole il poeta Ausonio descrive Milano alla fine del IV sec. d.C. Un percorso affascinante attraverso le strette viuzze del centro storico ci permette di fare un tuffo nel passato e riscoprire una delle antiche capitali dell'impero romano.

 

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 

MILANO MEDIOEVALE

Dalla basilica di S. Ambrogio, che con il portico antistante accoglie i visitatori e li trasporta in un'altra epoca ricca di simboli e misteri, si raggiunge la Piazza dei Mercanti, cuore pulsante della Milano medievale. Al centro l'antico Broletto costruito all'inizio del XIII secolo per ospitare le grandi assemblee dei cittadini e il tribunale. A piano terra sotto le ampie arcate si incontravano i cambiavalute, i notai gli uomini d'affari. Dalla loggia degli Osii si affacciavano i signori di Milano per rivolgersi alla folla, e proprio qui avvenivano le esecuzioni capitali. Un tour suggestivo per riscoprire la Milano del medioevo.

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com 

 
 

MILANO NEL RINASCIMENTO

Il Quattrocento è considerato senza dubbio come l'età d'oro di Milano: un'epoca di pace, prosperità e arte legata ai nomi delle grandi famiglie Visconti e Sforza. Protagonisti indiscussi del Rinascimento milanese sono dapprima gli architetti a servizio dei duchi Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti, che dotare la città di un ospedale all'avanguardia, l'Ospedale Maggiore di Milano; infine Leonardo da Vinci e Donato Bramante, che portarono una vera e propria rivoluzione nel mondo dell'arte, e nella società milanese. Leonardo scienziato, ingegnere, artista, Bramante architetto e pittore, trasformarono il volto della città. L'Ultima Cena nel refettorio e l'eleganza delle soluzioni architettoniche bramantesche nel complesso di Santa Maria delle Grazie, la rocambolesca finzione prospettica della bellissima chiesa di santa Maria presso San Satiro e il Castello Sforzesco, trasformato nella seconda metà del 400 in residenza della famiglia Sforza, sono i capolavori indiscussi del Rinascimento a Milano. Interessante anche quello che accade dopo di loro, con i meravigliosi interventi di Bernardino Luini nella Casa degli Atellani e nella chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore

 

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 

MILANO NEOCLASSICA

Nella seconda metà del settecento Milano si trasforma. La nuova veste di Palazzo Reale, il Teatro alla Scala, Palazzo Belgioioso e Palazzo Anguissola sono esempi di un stile neoclassico elegante e raffinato. Giuseppe Piermarini ne è il protagonista, le facciate pulite ed essenziali disegnate per i più importanti edifici dell'epoca celano all'interno bellissimi affreschi e sfarzose decorazioni.

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 
 
 

 IL QUADRILATERO DELLA MODA 

Milano capitale della moda e del lusso, ma non solo! Via Montenapoleone, via Della Spiga , via Sant'Andrea e le piccole strade nei dintorni ospitano non solo gli atelier delle grandi firme, ma anche ottocenteschi palazzi signorili che fino al secolo scorso si specchiavano nelle acque del Naviglio. Eleganti dimore storiche, musei e angoli nascosti ci daranno la possibilità di immergerci nell'epoca risorgimentale e di conoscere il quartiere dei borghi. 

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 

MILANO LIBERTY

Il Liberty è lo stile nuovo e moderno che si ispira alla natura alle sue forme vegetali traducendole in decorazioni sinuose. A Milano fra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento le dimore della borghesia esprimono al meglio questa voglia di rinnovamento. Gli esempi più belli e interessanti si possono ammirare nel quartiere di Porta Venezia: il modernissimo e imponente Palazzo Castiglioni, la leggerezza delle maioliche colorate di Casa Galimberti e le linee curve dei balconi in ferro battuto di Casa Guazzoni.

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 

 

IL QUARTIERE DEI NAVIGLI

Milano ha sempre avuto un rapporto privilegiato con l’acqua. Fiumi e canali artificiali hanno contribuito alla nascita e allo sviluppo della città in tutte le epoche storiche, dalla sua fondazione sino ai tempi moderni. Questo percorso offre un’interessante opportunità di approfondimento di un quartiere, quello dei Navigli, come specchio di un’intera città: dal lungo viaggio dei marmi del Duomo sul Naviglio Grande ai cortei nuziali in età sforzesca; dalla quotidianità delle lavandaie ai cortili nascosti delle case di ringhiera nel quartiere dei “formagiàtt”. Il tutto circondati dagli specchi d’acqua dei due navigli e della bellissima e rinnovata Darsena. Da non perdere un'incursione alla vicina e splendida Basilica di Sant'Eustorgio.

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 
 

bosco_verticale_Milano

LA CITTA' CHE SALE

Lo sapevate che i grattacieli più alti d'Italia si trovano a Milano? Come sono cambiati i quartieri Garibaldi, Isola, Porta Nuova e City Life, e come si è trasformata la nostra città negli ultimi anni? Due differenti percorsi vi accompagneranno alla scoperta dell'architettura contemporanea che guardando al futuro dialoga col suo passato e si slancia sempre più verso l'alto. Grandi nomi dell'architettura contemporanea del calibro di Zaha Hadid, Arata Isozaki, Daniel Libeskind, César Pelli verranno raccontati attraverso gli edifici che hanno ridisegnato lo skyline della città.

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 
 

LA BASILICA DI SANT'AMBROGIO

La Basilica di Sant'Ambrogio e' una delle più antiche chiese della città, capolavoro dell’architettura romanica . La sua storia e' legata al patrono della città, che la fece costruire nel IV secolo nel luogo dove sorgeva un cimitero dei martiri (per questo fu inizialmente chiamata Basilica Martyrum) e che vi fu sepolto per sua stessa volontà. Ricostruita poi nell' XI sec, è tuttora, nonostante i numerosi rifacimenti, un magnifico esempio di architettura medievale, con il suo quadriportico, ricco di capitelli decorati. Al suo interno conserva tesori di inestimabile valore, come l'altare d'oro di oreficeria longobarda e i mosaici del V secolo, e il Museo della Basilica. Numerose leggende legano questa chiesa alla storia della citta' rendendone la visita ancora piu' interessante.

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 
 

SAN MAURIZIO AL MONASTERO MAGGIORE

E' una chiesa meravigliosa, tanto da essere definita la Cappella Sistina di Milano, interamente decorata con splendidi affreschi del Cinquecento. Edificata nell'ottavo secolo come monastero femminile, deve tuttora il suo aspetto ai rifacimenti cinquecenteschi voluti dalla famiglia Bentivoglio, con la suggestiva suddivisione in due zone separate, un tempo destinate alle monache e ai fedeli. La sua particolarità consiste nel notevole ciclo pittorico realizzato da alcuni dei più importanti pittori dell’epoca, tra cui spiccano il leonardesco Bernardino Luini e Simone Peterzano, recentemente restituiti allo sguardo dei visitatori grazie ad una importante campagna di restauro. Ospita un antico organo del XVI secolo tuttora protagonista di coinvolgenti serate musicali. La visita a San Maurizio permette un vero e proprio tuffo nel passato, utile per ripercorrere la storia e gli avvenimenti della Milano del XVI secolo

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 
 

BASILICA DI SAN LORENZO

E' un edificio di culto paleocristiano edificato nel IV secolo, e più volte rimaneggiato in epoche successive. Situata in prossimità della porta Ticinese medievale, è una delle chiese più antiche di Milano, dalla suggestiva struttura a pianta centrale. All'esterno ci accolgono le famose colonne di San Lorenzo, suggestivo portico antistante la chiesa, realizzato con resti di epoca romana appartenenti ad un antico edificio. All'interno, il sacello di sant'Aquilino conserva preziosi mosaici paleocristiani dal fondo oro e raffinate decorazioni scultoree provenienti da antichi edifici di età romana.

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 
 

SANTA MARIA PRESSO SAN SATIRO

Nascosta tra due palazzi e semicoperta da un chiosco di fiori, all'inizio di via Torino sorge la chiesa di Santa Maria presso S. Satiro. Edificata in prossimità di un antico sacello altomedioevale, che tuttora ospita pregiati capitelli, la chiesa attuale è un vero e proprio gioiello del Quattrocento. Realizzata grazie al genio di Donato Bramante, incaricato dalla famiglia Sforza di dare una nuova forma all'antica chiesa di San Satiro, sede di un importante eventi miracoloso. La mancanza di spazio rese necessario ideare una soluzione grazie all'uso della prospettiva, con la costruzione di una finta abside realizzata con lo scopo di creare un’illusione spaziale

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 
 

ABBAZIA DI CHIARAVALLE

Sora del campanin de Ciaravall gh’è una ciribiciaccola, con cinqcentcinquantacinq ciribiciaccolitt. Var pusse’e la ciribiciaccola che i soo cinqcentcinquantacinq ciribiciaccolitt?

La chiesa, edificata del XII secolo come parte di un importante monastero cistercense, costituisce uno dei primi esempi di architettura gotica in Italia. Grazie alla bonifica dei terreni e alle opere idrauliche realizzate dai monaci che la abitavano, l’intero complesso fu fondamentale per lo sviluppo economico della bassa milanese nei secoli successivi alla sua fondazione. La chiesa, di altissimo interesse architettonico, è caratterizzata da un particolare campanile, chiamato “ciribiciaccola”, e presenta al suo interno notevoli decorazioni pittoriche e scultoree. Sapevate che Bramante dipinse proprio per questa chiesa il suo bellissimo Cristo alla Colonna conservato a Brera? La visita del chiostro permette di immergersi nella spiritualità di questo luogo.   

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 
 

ABBAZIA DI VIBOLDONE

L'abbazia di Viboldone è un meraviglioso complesso medievale situato alle porte della città. Fondato nel XII secolo dagli umiliati, ospita tuttora una comunità di monache benedettine dedite al restauro dei libri antichi. La chiesa accoglie numerosi e celebri affreschi di Scuola giottesca, come la Madonna in Maestà e Santi, datata al 1349 e, sulla parete che la fronteggia, il Giudizio Universale di Giusto de' Menabuoi. La visita all'abbazia consente un suggestivo viaggio nel tempo in cui è possibile assaporare la coinvolgente atmosfera di questo luogo, rimasto pressoché immutato nei secoli.

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com

 
 

SANT'EUSTORGIO E LA CAPPELLA PORTINARI

La Basilica, fondata nel IV secolo, e' legata al culto dei re magi per la presenza al suo interno di un grande sepolcro che secondo la leggenda conteneva le spoglie dei tre re. La Cappella Portinari è uno dei più celebri esempi del Rinascimento a Milano, ornata dal ciclo di affreschi di Vincenzo Foppa e sede del sepolcro marmoreo di San Pietro Martire, opera trecentesca di Giovanni di Balduccio, allievo di Giovanni Pisano. Ancora oggi, il giorno dell'Epifania, la basilica ospita una suggestiva processione in costumi d'epoca. 

Prenota la tua visita guidata

info@succodarte.com